Archivio

Archive for maggio 2010

Aggiornata la rassegna stampa 2010

28 maggio 2010 Lascia un commento

per vederla basta andare qui.

Annunci
Categorie:Associazione Tag:, ,

Attività post terremoto a Wanament, frontiera nord di Haiti

17 maggio 2010 Lascia un commento

Di seguito riportaiamo un resoconto delle attività messe in atto dalle suore Juanistas di Wanament, cittadina che si trova a nord di Haiti al confine con la Repubblica Dominicana. ColorEsperanza ha appoggiato l’attività delle suore attraverso la parrocchia di Dajabon finanziando l’acquisto di materiale utilizzato per la ristrutturazione di un orfanitrofio a Wanament.

Durante il viaggio estivo i volontari di ColorEsperanza visiteranno queste realtà.

Dal giorno del terremoto le attività e azioni delle suore sono state indirizzate alla popolazione sfollata per il terremoto da Port au Prince. Le suore si sono unite per gli interventi, ad una gruppo di organizzazioni dominico-haitiane (Puente de Ayuda Binacional Zona Norte) di cui fanno parte anche le istituzioni di Dajabon e Wanament. Dal 20 gennaio invece, si sono unite all’azione di un Comitato Diocesano che include 25 parrocchie della zona a nord est di Haiti. Ecco le attività in cui si sono concretamente impegnate.

* Commissione assistenza sanitaria

  • cure mediche a 758 ricoverati nell’ospedale di Wanament
  • appoggio alle équipe mediche dell’ospedale
  • allestimento sale mediche per accogliere i nuovi pazienti
  • reperimento medicinali
  • visite a domicilio
  • trasferimento di 40 pazienti in ospedali della Repubblica Dominicana
  • coordinamento di tutte le unità mediche del Dipartimento nord est di Haiti

Di queste attività le visite, il reperimento di medicinali gratuiti, e il trasferimento di pazienti in ospedali specializzati sono ancora in corso. Leggi tutto…

Campagna tesseramento soci 2010

12 maggio 2010 Lascia un commento

ColorEsperanza è nata due anni fa, in questi due anni è cresciuta in fretta e sta diventando grande…

I primi mesi del 2010 sono stati intensissimi, la maggior parte delle nostre energie sono state assorbite dall’emergenza terremoto e dalla raccolta fondi; ciononostante siamo riusciti a presentare ben 4 nuovi progetti ad altrettanti enti finanziatori e a presidiare i progetti già in corso.

Ora entriamo in una fase di riflessione e riorganzizazione, che culminerà con la due giorni che stiamo organizzando per settembre.

Il direttivo uscente ha lasciato in eredità il difficile compito di fare un “salto di qualità”, per poter raccogliere a affrontare le tante sfide che stiamo incontrando.
Il direttivo neo-eletto ha preso in carico questo compito e lo ha tradotto in obiettivi prioritari e concreti , che sono quelli condivisi nell’Assemble dei soci e che ci sembra importante ricordare:

  1. Ampliare la partecipazione e allargare la base dei soci
  2. Rafforzare alcuni settori, che sono strategici per la vita dell’Associazione ma che ad oggi sono ancora in parte o del tutto scoperti.

Leggi tutto…

Notizie da Haiti: ci scrive Rafael Jimenez del Centro Bonò

8 maggio 2010 1 commento

Il Centro Bonò è una delle realà che abbiamo appoggiato subito dopo il terremoto ad Haiti con oltre 10.000 euro. Ci ha scritto Rafael Jimenez, una persona molto vicino a ColorEsperanza.
Qui di seguito trovate una parte della sua lettera, tradotta in italiano.

Da alcune settimane mi trovo in una zona di Haiti chiamata Kazal, una zona ad Ovest di Porto Principe che ha come capoluogo Kabaret. In questa zona la terra ha tremato tante volte ma fortunatamente le conseguenze non sono state disastrose come nella capitale.

Ho visitato alcune comunità della zona, il prossimo fine settimana passerò per La Vil (Porto Principe) andando verso Okay che si trova a circa quattro ore di viaggio ed è una zona molto colpita; al mio rientro vi continuerò a raccontare ciò che sto vedendo qui.

E’ interessante vedere come alcune comunità stanno, negli ultimi anni, organizzando l’educazione elementare. Pensate al fatto che i maestri che stanno dando una mano in questi posti sono pagati grazie al sostegno di amici di una comunità religiosa e ricevono in cambio qualcosa come circa 40 dollari al mese. Allo stesso modo succede con il poco cibo che ogni giorno distribuiscono tra i bambini cioè un pò di riso, un pò di grano e alcuni litri di olio. Sembra scandaloso, eppure, dopo tanti anni, è la prima scuola Leggi tutto…

Vuoi fare uno stage con ColorEsperanza?

4 maggio 2010 3 commenti

Associazione socio-culturale operante a Milano nell’ambito della solidarietà internazionale e delle politiche sociali ricerca giovane (22-30 anni) da inserire nel proprio staff per uno stage a tempo parziale, della durata i due mesi. Previsto rimborso spese, garantito adeguato percorso formativo e di affiancamento.
Settore di inserimento: progettazione sociale; mansioni: partecipazione all’équipe di progettazione per la costruzione e stesura di progetti, supporto di segreteria per la presentazione della richiesta di finanziamento; ricerca fondi nell’ambito di finanziamenti pubblici e privati.
Laurea in scienze umane e/ sociali, interesse per la progettazione sociale, il project management e il fund raising nel settore no profit; motivazione alle tematiche della cooperazione e solidarietà internazionale, capacità di lavorare in autonomia e per risultati. Richieste competenze informatiche di base (utilizzo pacchetti ms office ambiente pc e mac); elemento di preferenza ma non di esclusione sarà costituito da conoscenza della lingua spagnola e competenze teorico-pratiche pregresse nell’ambito della progettazione, programmazione budget e fund raising. Periodo stage: giugno-luglio, sede: Milano città (Lambrate).
Contatti: info@coloresperanza.org

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: