Archivio

Archive for novembre 2010

Elezioni ad Haiti

30 novembre 2010 Lascia un commento

Segnaliamo l’articolo del Presidente di ColorEsperanza pubblicato su PeaceReporter in relazione alla giornata elettorale di domenica scorsa.

Annunci
Categorie:Racconto Tag:, , ,

Giovedì 2 dicembre 2010: cena dominicana

29 novembre 2010 Lascia un commento

All’interno del corso di cucina da tutto il mondo, sostenuto dal Comune di Cernusco in collaborazione con la Caritas e le associazioni del tavolo migranti, ColorEsperanza vi invita a venire a provare i sapori della cucina dominicana.

Giovedì 2 dicembre 2010, presso l’Oratorio Paolo VI in via San Francesco 12 a Cernusco sul Naviglio, alle ore 19.30. La serata è aperta a tutti e si potrà assaggiare ciò che gli studenti del corso hanno preparato. Per motivi organizzativi abbiamo però bisogno di sapere i numeri dei partecipanti. Per prenotarsi bisogna chiamare ai numeri 339/2372425 o 338/3150367 entro martedì 30 novembre.

Categorie:Attività Tag:, , ,

Ad Haiti si vota, nonostante il terremoto, il colera e gli scontri con i caschi blu

27 novembre 2010 Lascia un commento

Domenica 28 e Lunedì 30 novembre 2010  Haiti si troverà di fronte alle urne. Un paese che ha sempre conosciuto momenti di tensione in occasione alle elezioni presidenziali, li affronta, ora, con oltre un milione e mezzo di cittadini che vivono in tendopoli più o meno organizzate, liste elettorali vecchie, non aggiornate con i decessi avvenuti nell’ultimo anno, persone dislocate a centinaia di chilometri dalla loro residenza e una presenza massiccia di truppe internazionali che dovrebbero favorire il normale svolgimento, ma che spesso sono causa o pretesto di disordini.

Vi segnaliamo l’articolo scritto dal presidente di ColorEsperanza per PeaceReporter

Categorie:Racconto Tag:, , , ,

Presto disponibile il Calendario 2011 di ColorEsperanza

23 novembre 2010 Lascia un commento

Come ormai è tradizione ColorEsperanza si prepara all’anno nuovo con un calendario fotografico. Per il 2011 saranno le foto del fotografo sociale Filippo Podestà ad accompagnarci alla scoperta di Haiti e della Repubblica Dominicana. Sette scatti in bianco e nero raccontano l’isola divisa tra due stati ma unita dai volti e dai paesaggi. Accanto ad ogni foto ci sono dei brani tratti dal progetto editoriale di prossima uscita che ColorEsperanza ha curato per raccontare, a chi ha voglia di approfondire, la vicenda storica e sociale di Haiti, prima e dopo del terremoto.

Quest’anno  si è scelto di sostenere l’infanzia a rischio di esclusione sociale, appoggiando le scuole di Oné Respe nelle baraccopoli, il centro di accoglienza e formazione Hogar Virgen de Lourdes e la formazione di personale specializzato per lavorare con la disabilità infantile.

Qui trovate le foto del calendario (ma sono piccole, per quelle grandi dovrete procurarvelo stampato!) e qui i dettagli del progetto che sosteniamo.

I video di ColorEsperanza utilizzati in una università polacca

23 novembre 2010 Lascia un commento

La docente Rozalia Ligus, dell’Università Szkola Wyzsza di Wroclaw, ha utilizzato i cortometraggi prodotti da ColorEsperanza nel 2008 e quest’anno, Dominoes e Aguas, per una lezione presso l’università stessa. Ecco la sua mail:

I want to say thank you very, very much. the lecture was extremely touching – people had wet eyes. The films were seen by one hundred people but it is not the end. I have shared the film with my friend, who is a musician and works with disabled children. So the music is the next thing worth talking about.
I will show the films at my other classes even they have different topics but as pedagogists they should understand the other man.

Thank you again from all of us.
Rozalia

Le ripercussioni del colera sui lavoratori haitiani in Repubblica Dominicana

21 novembre 2010 Lascia un commento

Abbiamo letto, nei giorni scorsi, una notizia che ci ha preoccupato. Il Governo dominicano avrebbe, infatti, emanato un provvedimento che impedirebbe l’assunzione di lavoratori haitiani nei settori dell’edilizia e del turismo. Poiché in Repubblica Dominicana risiedono circa un milione di haitiani, molti dei quali vivono di lavori alla giornata, questo vorrebbe dire un grave colpo per le loro possibilità di sussistenza.

Per cercare di capire meglio la situazione abbiamo chiesto aiuto ai nostri amici di Oné Respe che da molti anni lavorano con gruppi di uomini haitiani nelle periferie delle principali città dominicane. Prontamente ci hanno inviato un numero speciale del “Viralata” il loro bollettino di informazione e analisi.

Nella coda del colera

Il titolo di apertura del giornale Listin Diario dell’edizione del 18 novembre iceva: “Il Governo proibisce contrattare lavoratori haitiani: la misura è parte di un insieme di azioni per combattere il colora”. Già il 19, la stampa lasciò da parte il tema, però quel 18, quello che il Listin proclamava ha provocato domande, spaventi, inquietudini, sospetti poichè speculammo che una misura come questa avrebbe supposto cambiamenti drastici, radicali, nella politica del governo dominicano rispetto alla popolazione haitiana presente nel paese. Siccome era necessario confermare di cosa si trattassa consultammo altri giornali. Con nostra meraviglia il tema era trattato di una forma molto diversa. Leggi tutto…

Natale 2010: un progetto per tutelare l’infanzia

15 novembre 2010 Lascia un commento

Per le iniziative che l’associazione metterà in atto in occasione del Natale 2010 si è scelto di sostenere un progetto rivolto all’infanzia a rischio di esclusione indicando le attività di tre istituzioni con cui collaboriamo da tempo:

– sostegno alle scuole comunitarie di Oné Respe
– appoggio alla casa di accoglienza e formazione Hogar Virgen de Lourdes
– formazione di personale specializzato per lavorare con la disabilità infantile, da parte della Provincia di Salcedo.

Maggiori informazioni qui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: