Archivio

Posts Tagged ‘aguas’

Cortometraggio “En los ojos” premiato al Festival del Cinema Nuovo

22 ottobre 2012 Lascia un commento

Sabato 20 ottobre, nella serata di chiusura del Festival Internazionale del Cinema Nuovo di Gorgonzola, rassegna dedicata a cortometraggi recitati da persone disabili, ColorEsperanza ha presentato “En los ojos”, girato questa estate nella baraccopoli de Los Platanitos (Santiago, Repubblica Dominicana).

Il cortometraggio racconta di una situazione difficile, quella delle baraccopoli, dove le persone sono obbligate a convivere ogni giorno con la spazzatura, l’abbandono e il degrado. In questa realtà una donna prende coscienza della situazione e prova a portare un piccolo cambiamento per migliorarla.

Il lavoro, per la regia di Roberto Codazzi, ha ricevuto la menzione speciale della giuria per l’ottimismo che infonde.

Si tratta del terzo lavoro presentato da ColorEsperanza al Festival, che è arrivato alla sua ottava edizione, dopo Dominoes e Aguas.

ColorEsperanza finanzia la riparazione del tetto di un centro comunitario a Santiago

10 ottobre 2011 Lascia un commento

Il centro in questione si trova a Santiago de los Caballeros, ai margini della baraccopoli de Los Platanitos (quella in cui abbiamo girato il cortometraggio Aguas). Il centro è utilizzato dai gruppi comunitari per le riunioni settimanali, al riparo della struttura infatti si svolgono gli incontri delle donne, dei giovani e degli uomini che aderiscono al programma di nueva masculinidad. Con il tempo è diventato anche il luogo dove si sperimentano corsi di artigianato per le persone delle baraccopoli e spazio per le feste della comunità, prima fra tutte la “Verbena navideña” che si tiene ad inizio dicembre.

Il centro è stato costruito nel 2006 anche grazie ad un importante aiuto che era giunto dall’Italia (all’epoca non esisteva ancora ColorEsperanza). Il tempo però ha segnato la struttura, in particolare, il tetto che essendo fatto di cana ha bisogno,  dopo 5 anni di un rifacimento.

Il gruppo di ragazzi che quest’anno ha viaggiato in Repubblica Dominicana ha visto ed utilizzato il centro, per questo motivo, ha deciso di dedicare alla sistemazione della struttura il ricavato dell’evento Riportando tutto a casa che si è tenuto a fine settembre presso il CAG.

Oltre ai soldi raccolti ColorEsperanza ha integrato con altre risorse prevenienti da donazioni di privati per poter tappare le falle del tetto entro novembre così che la struttura sia pronta per le attività dei gruppi e la Festa di dicembre.

Il costo totale dell’intervento è di 500,00 euro. La riparazione verrà seguita dalla ONG dominicana Oné Respe. Leggi tutto…

On line il cortometraggio Aguas, girato nelle baraccopoli della Repubblica Dominicana

6 settembre 2011 Lascia un commento

ColorEsperanza ha girato l’estate scorsa il cortometraggio Aguas nelle baraccopoli di Santiago de los Caballeros. Oggi è disponibile on-line.

“Haiti: l’isola che non c’era” e molto altro domenica 15 maggio a Milano

8 maggio 2011 1 commento

Last in collaborazione con l’Associazione ColorEsperanza presenta l’evento culturale
APERITIVO IN PROSA
presentazione del libro “Haiti l’isola che non c’era”
15 MAGGIO dalle ore 18:00, via Graziano Imperatore, 40 (ingresso da via Bianchi d’Espinosa), MILANO
ingresso gratuito

PROGRAMMA Leggi tutto…

Domenica 12 dicembre: proiezione di Aguas e Dominoes

8 dicembre 2010 Lascia un commento

All’interno delle iniziative del Natale Solidale di Cernusco sul Naviglio ColorEsperanza organizza la proiezione dei cortometraggi prodotti dall’associazione in questi anni con persone disabili che vivono nelle baraccopoli delle Repubblica Dominicana.

DOMENICA 12 DICEMBRE – ore 17.00
presso Vecchia Filanda, via Pietro da Cernusco

Verranno proiettati Dominoes (2008) e Aguas (2010), entrambi premiati al Festival del Cinema Nuovo con menzioni speciali da parte della Giuria.

I video di ColorEsperanza utilizzati in una università polacca

23 novembre 2010 Lascia un commento

La docente Rozalia Ligus, dell’Università Szkola Wyzsza di Wroclaw, ha utilizzato i cortometraggi prodotti da ColorEsperanza nel 2008 e quest’anno, Dominoes e Aguas, per una lezione presso l’università stessa. Ecco la sua mail:

I want to say thank you very, very much. the lecture was extremely touching – people had wet eyes. The films were seen by one hundred people but it is not the end. I have shared the film with my friend, who is a musician and works with disabled children. So the music is the next thing worth talking about.
I will show the films at my other classes even they have different topics but as pedagogists they should understand the other man.

Thank you again from all of us.
Rozalia

Aguas premiato al Festival del Cinema Nuovo

21 ottobre 2010 Lascia un commento

ColorEsperanza ha partecipato per il secondo anno al Festival del Cinema Nuovo che si tiene a Gorgonzola e che raccoglie i cortometraggi realizzati da cooperative ed associazioni di tutto il mondo che hanno come protagonisti persone disabili. Il lavoro, girato e montato nell’agosto 2010, presentato quest’anno ha come titolo AGUAS ed è stato realizzato all’interno della baraccopoli de Los Platanitos, nella periferia di Santiago in Repubblica Dominicana. 7 donne che vivono in quella realtà, dirette da Roberto Codazzi e da Mauro Ratti, hanno dato vita ad una storia di solidarietà e condivisione: partendo da una situazione molto comune nella baraccopoli, la mancanza d’acqua corrente, hanno mostrato come soltanto con la compartecipazione di tutti si riesca ad affrontare ed ovviare al problema. Quest’anno l’associazione ha voluto lavorare con persone che hanno registrato una disabilità a seguito di violenze subite, alcune delle attrici hanno, infatti, problemi psichici e scompensi a causa di percosse ricevute, mentre una è costretta a letto da oltre 12 anni a causa di una pallottola vagante che l’ha colpita alla schiena.

La giuria del Festival ha voluto premiare il lavoro con una menzione speciale e un contributo economico ai progetti dell’associazione sottolineando la delicatezza della storia e la capacità di raccontare con rispetto ed attenzione una situazione sicuramente non facile. Il filmato è stato girato e montato in tempi rapidissimi così che le donne protagoniste della storia hanno potuto godere della proiezione del lavoro finito già lo scorso agosto.

Prossimamente verrà organizzata una presentazione del cortometraggio anche a Cernusco.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: