Archivio

Posts Tagged ‘formazione’

Consegnati al Centro Comunitario per l’Infanzia i banchi donati da ColorEsperanza

13 marzo 2016 2 commenti

In questi giorni ci sono arrivate delle foto che ci han fatto emozionare.

Come sapete, da diversi anni ColorEsperanza è impegnata nella campagna Dona un banco, nata dal progetto Hispaniola – Design per solidarietà e da un’idea del designer Claudio Larcher.

Avevamo chiesto, a suo tempo, a 10 designers di cimentarsi nel difficile compito di disegnare banchi e sedie per le scuole comunitarie della Repubblica Dominicana. Tre furono i progetti scelti per la realizzazione all’interno del Laboratorio di falegnameria del Carcere di Salcedo, e, grazie alle donazioni raccolte, abbiamo potuto effettuare nell’agosto 2014 la prima consegna di banchi alla scuola comunitaria di Monte Llano, nel nord della Repubblica Dominicana.

Non ci siamo però fermati alla prima consegna poichè le esigenze di mobiliario scolastico di qualità sono molte sull’isola. Grazie alla campagna realizzata nel 2014 e nel 2015, che ha visto l’apporto di molte persone attraverso la campagna del Regalo Solidale e l’importante contributo della lista Vivere Cernusco che ha donato alla causa i proventi della festa dei loro 30 anni di vita, oltre al contributo del Bar-Ristorante Bluè, avevamo a disposizione fondi per una nuova produzione.

Questa volta abbiamo individuato come destinatari i Centro Comunitari per l’infanzia della provincia Hermanas Mirabal, la stessa in cui si trova il laboratorio del carcere. Questi centri offrono uno spazio di socilizzazione, crescita e formazione a bambini di 4 anni di comunità povere o a rischio di emarginazione, per favorire il loro inserimento nella scuola regolare. Date le caratteristiche dei centri, però, i modelli pensati per le scuole elementari han dovuto essere adattati:

  • il nostro nuovo “pubblico” è più giovane, quindi le misure andavano adattate;
  • non era necessario un banco per il lavoro individuale del singolo bambino, ma era richiesto uno spazio per i lavori di gruppo;
  • i centri comunitari non sono usati esclusivamente per le attività con i bambini, per questo i banchi e ele sedie, ogni giorno, vanno organizzati all’interno di piccoli magazzini.

Con i lavoratori del laboratorio carcerario e i designers autori dei progetti, abbiamo, quindi, effettuato una serie di modifiche ai banchi e alle sedie per renderli più rispondenti alle nuove esigenze. Il risultato ci ha sorpreso, ancora una volta, e ci ha permesso di dotare di nuovi nuovi mobili ben 3 centri.

Ecco alcune foto significative:

Lo studio dei nuovi prototipi e i modelli originari. Carcere di Salcedo.

Lo studio dei nuovi prototipi e i modelli originari. Carcere di Salcedo. Modello di Claudio Larcher.

Lo studio dei nuovi prototipi e i modelli originari. Carcere di Salcedo.

Lo studio dei nuovi prototipi e i modelli originari. Carcere di Salcedo. Modello di Simone Simonelli

I banchi, come dicevamo, sono stati realizzati, e in parte ripensati, dai detenuti del Carcere di Salcedo. Questa struttura è particolarmente interessante perchè, all’interno delle leggi dominicane, riesci a coniugare la giustizia per il reinserimento della persona condannata nella società favorendo l’accesso a programmi di educazione, lavoro e attività sportiva.

Il nuovo modello, nella versione definitiva, a sinistra. Sullo sfondo uno dei murales che abbelliscono l'interno del carcere.

Il nuovo modello, nella versione definitiva, a sinistra. Sullo sfondo uno dei murales che abbelliscono l’interno del carcere.

I banchi e le sedie esposti davanti all'ingresso del carcere.

I banchi e le sedie esposti davanti all’ingresso del carcere.

Nella riprogettazione, uno degli elementi di cui si è tenuto più conto, è stata la possibilità di sistemare i banchi e le sedie, nel momento in cui non sono utilizzate, in poco spazio. Se per il modello Paco y Paco di Claudio Larcher, questo veniva naturale (poichè il banco si può aprire completamente con un semplice movimento), per il banco di Simone Simonelli, si è studiata una struttura in modo che i banchi possano incastrarsi uno sull’altro.

Il modello Paco y Paco aperto e chiuso

Il modello Paco y Paco aperto e chiuso

2016-03-07 08.47.08

Cinque e più banchi occupano lo spazio di uno solo grazie alle gambe ad incastro

Le sedie possono impilarsi una sull'altra formando una colonna stabile e occupando poco spazio.

Le sedie possono impilarsi una sull’altra formando una colonna stabile e occupando poco spazio.

A questo punto non ci rimane che mostrarvi le ultime foto arrivate, quelle dei bambini seduti ai loro nuovi tavoli!

2016-03-07 09.40.11 2016-03-07 09.34.14 2016-03-07 09.39.41

Ma non ci vogliamo fermare qui, vogliamo poter dare nuovi banchi e nuove sedie, di qualità e funzionali, ad altri Centri comunitari ed ad altre scuole del paese. Per questo vi invitiamo a sostenere con una donazione alla campagna Dona un banco, sempre attiva, tutto l’anno.
Faccio del bene ai bambini dei centri, ma anche ai detenuti del Carcere di Salcedo che costruendo i mobili si costruiscono un nuovo futuro!

I lavoratori all'interno della struttura penitenziaria di Salcedo

I lavoratori all’interno della struttura penitenziaria di Salcedo

Annunci

Riparte il corso di lingua e cultura spagnola e latinoamericana a Cernusco sul Naviglio

12 febbraio 2015 5 commenti

Ritorniamo con la seconda parte del corso di “Introducción a la lengua y cultura española y latinoamericana” nei pressi della nostra sede di Cernusco.

Informazioni:

  • La durata del corso è di 10 lezioni.
  • Il corso partirà il 28 febbraio 2015 e terminerà il 23 maggio 2015.
  • Il numero massimo di partecipanti per livello è 15 persone.
  • Il giorno prefissato sarà il sabato
  • Gli orari saranno i seguenti:
  • Livello I → 09:00 – 10:30
  • Livello II → 10:30 – 12:00
  • La Sede del corso sarà ancora la sala riunioni del Cinema Teatro Agorà, in via Marcelline, 37 – 20063 Cernusco sul Naviglio, MI.
  • Il contributo è di 70 € per i soci. Coloro che non sono aggiornati con la quota soci 2015 o che non sono ancora associati, dovranno pagare in più la quota associativa di 10 €, di carattere annuale e che da diritto a partecipare a tutti gli altri corsi e attività che proporremo.

Come sempre, contributo e quota d’iscrizione andranno a sostegno dei progetti di promozione sociale e solidarietà internazionale promossi dalla nostra Associazione in Italia e Repubblica Dominicana.

Le iscrizioni sono aperte fino al 17 febbraio 2015.

Qui trovate il modulo d’ iscrizione, da compilare ed inviare via mail a spagnolocoloresperanza@gmail.com

Qui trovate il modulo richiesta associativa, da compilare solo per chi non è ancora associato a ColorEsperanza ed inviare via mail a spagnolocoloresperanza@gmail.com

Riparte il corso di lingua e cultura spagnola e latinoamericana a Lambrate (Milano)

20 gennaio 2015 Lascia un commento
Non ci siamo dimenticati di voi…. Eccoci dunque, con le notizie dei corsi a Milano, che molti di voi aspettavano da tempo!
Ritorniamo con la seconda edizione del corso di “Introducción a la lengua y cultura española y latinoamericana” a Milano, nei pressi della nostra sede di Lambrate.
Sono confermate le docenti madrelingua che hanno seguito la prima edizione del corso e sarà rilasciato un attestato di frequenza al termine del percorso.
Ecco in dettaglio tutte le Informazioni:
  • durata: 10 lezioni.
  • Data inizio: 3 febbraio  2015
  • Numero di partecipanti massimo previsto di 15 persone .
  • L’orario del corso è il martedì dalle 19:00 alle 20:30
  • la sede del corso è Via Ventura 5 (zona Lambrate) Milano.
  • Il contributo per la quota di iscrizione è di 60 € 
Come sempre, il corso e’ rivolto ai soci e il contributo andrà a sostegno dei progetti di promozione sociale  solidarietà internazionale promossi dalla nostra Associazione in Italia e Repubblica Dominicana.
Le iscrizioni sono aperte sino a venerdì 29 gennaio .
Qui trovate il modulo d’iscrizione, che dovete compilare ed inviare via mail a spagnolocoloresperanza@gmail.com.
E’ possibile anticipare il modulo in scansione via mail e consegnare l’originale alla prima lezione.
I posti saranno assegnati per ordine di consegna e come ogni anno vi consigliamo di affrettarvi perché il numero di richieste che riceviamo supera sempre le disponibilità.
Qui trovate il modulo di ammissione a socio, che deve essere compilato e spedito insieme al modulo iscrizione al Corso, SOLO da chi non già stato socio di ColoEsperanza per l’anno 2014.
Partecipate, fate partecipare e diffondete!

Si è concluso il progetto MIGRAS

4 luglio 2013 Lascia un commento

Si e’ concluso il percorso formativo MIGRAS , realizzato da ColorEsperanza con il contributo di regione Lombardia e provincia di Milano. Il progetto ha permesso a decine di immigrati di avvicinarsi alle tematiche dell’associazionismo, ha coinvolto associazioni di stranieri già attive e sostenuto la nascita di nuove associazioni di migranti sul territorio di Milano e provincia . Un grande grazie ai partner – Anacaona, Apehe, Bau Atelier e Cngei sez. Cernusco, e soprattutto grazie a tutti ma proprio tutti i partecipanti al corso, che ci hanno dato la loro fiducia e hanno contribuito attivamente alla buona riuscita del progetto….alla prossima!

Helga Sirchia, resp. Progetto MIGRAS

WP_000133 WP_000149 Leggi tutto…

PER NON PERDERE IL FILO: Evento finale del progetto “MIGRAS”

22 aprile 2013 1 commento

SABATO 25 MAGGIO 2013, dalle 16.00 alle 18.00 presso il Parco Trabattoni, Vecchia Filanda a Cernusco sul Naviglio, nell’ambito della Festa delle Culture di Cernusco sul Naviglio

ColorEsperanza e Bau Atelier

propongono una performance artistica collettiva, per raccontare in modo creativo gli obiettivi raggiunti dal progetto “Migras“: aggregare, integrare e rendere protagonisti persone e associazioni provenienti da altri Paesi. Grazie all’esperienza dell’associazione culturale Bau Atelieri nell’ambito delle arti applicate al sociale e della street art in particolare, realizzeremo un momento unico, divertente e semplice, di autentica partecipazione e scambio! Cosa faremo in concreto?

La performance di Urban Knitting Street Art consiste nel coinvolgere i partecipanti alla festa delle culture e tutti i cittadini che vorranno nella realizzazione di piccoli lavori di maglia o intrecci, che si aggiungeranno ad una installazione già avviata ma “in divenire”.

Insieme, donne e giovani, famiglie e bambini, italiani, stranieri, ma tutti e prima di tutto cittadini, intrecceremo la nostra creatività e realizzeremo un arazzo, ottenuto proprio dall’unione dei lavori di tutti!

Volantino dell’evento in italiano e in spagnolo

Parte un progetto per la promozione del protagonismo dei migranti

26 ottobre 2012 Lascia un commento

ColorEsperanza ha ottenuto dalla Regione Lombardia un finaziamento per avviare un progetto che intende contribuire ai processi d’inclusione sociale degli immigrati in Provincia di Milano, rafforzando le loro capacità di creare associazioni e partecipare attivamente alla vita delle comunità locali. MIGRAS consiste in un percorso di formazione e accompagnamento rivolto ai migranti, in particolare giovani e donne, per fornire informazioni e competenze sui temi dell’associazionismo, della cooperazione internazionale e delle opportunità di finanziamento.

Saranno proposti vari moduli formativi. Qui trovate tutte le informazioni e la scheda d’iscrizione.

Español y otras historias – ColorEsperanza inizia i corsi alla scuola media di Cernusco

12 ottobre 2012 Lascia un commento

L’associazione ColorEsperanza propone:

“ESPAÑOL Y OTRAS HISTORIAS”
LABORATORIO DI LINGUA E CULTURA SPAGNOLA E LATINOAMERICANA CONDOTTO DA
EDUCATRICI MADRELINGUA.

L’obiettivo della proposta è fornire uno strumento di approfondimento dei percorsi scolastici tradizionali legati alla lingua spagnola. Attraverso l’esperienza di docenti madrelingua si potrà potenziare le conoscenze della lingua spagnola recuperando là dove ci sono delle lacune o difficoltà, da una parte, mentre per chi, invece, è già particolarmente preparato si potrà approfondire e potenziare l’uso della lingua attraverso la conversazione, il gioco e il confronto con gli altri. Sarà anche occasione per conoscere elementi di culture straniere.

La proposta è aperta a studenti di tutte le classi.
Organizzeremo due gruppi di livello per ogni plesso scolastico:

sede di Via Don Milani
– Gruppo recupero, Lunedì, 15’45-16’45
– Gruppo potenziamento Lunedì 16’50-17’50

sede di Piazza Unità d’Italia
– Gruppo recupero, Mercoledì, 15’45-16’45
– Gruppo potenziamento Mercoledì, 16’50-17’50

Il corso ha una durata di 20 incontri per gruppo, ha un costo di 100,00 euro.
Ogni gruppo partirà con un minimo di 7 iscritti fino ad un massimo di 15 partecipanti.
Al momento dell’iscrizione segnalare il gruppo di preferenza.

Per informazioni spagnolo@coloresperanza.orghttp://www.coloresperanza.org

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: