Archive

Posts Tagged ‘sostegno’

15 luglio 2014: Cena Dominicana a sostegno dei progetti di ColorEsperanza

2 luglio 2014 Lascia un commento

Quest’anno ColorEsperanza non vuole proprio andare in vacanza e vi invita ad una cena a base di cibo tipico dominicano.

Infatti, per sostenere i progetti dell’associazione sull’isola caraibica e per salutare Gladis, Roberto e Darien in partenza per una lunga esperienza in terra dominicana e i ragazzi che faranno il viaggio estivo 2014, abbiamo deciso di organizzare un momento conviviale per farvi assaggiare i gusti tipici di quelle terre.

Il menù prevede:
antipasti di arepita di mais e guacamole
piatto forte la “bandera dominicana”: moro (riso) con fagioli, pollo al forno, platano fritto, insalata
Anguria, come frutta, più piña colada e caffè.
Da bere, acqua, bibite e birra.

Abbiamo pensato ad una cifra indicativa per l’offerta, ovvero 25 euro per gli adulti e 10 per i bambini.

Per poterci contare ed organizzare abbiamo però bisogno di sapere per tempo in quanti saremo. Vi chiediamo di confermare la vostra presenza con una mail a info@coloresperanza.org entro domenica 13 luglio.

L’appuntamento è per le 19.30 di martedì 15 luglio presso la Baita degli Alpini del Parco Lungo Naviglio di Cernusco sul Naviglio (via della Martesana, angolo via dei Giardini), molto vicina alla fermata della metropolitana 2 fermata Cernusco.

Come al solito vi ricordiamo che questi eventi sono fondamentali per poter sostenere le attività dell’associazione e i progetti in Repubblica Dominicana. Proprio in questi giorni ci è arrivata la felice notizia che nel carcere di Salcedo è termina la produzione dei primi 27 banchi destinati alla scuola di Monte Llano. Nei prossimi giorni potremo mandarvi anche le foto.
Per questi e altri interventi, vi invitiamo a diffondere il più possibile il nostro invito e a portare amici alla nostra cena.

Completata la ricostruzione delle case de Los Platanitos

25 settembre 2012 Lascia un commento

Ci scrivono dalla Repubblica Dominicana rispetto all’incendio che a Maggio colpì la baraccopoli de Los Platanitos e al contributo inviato da ColorEsperanza:

Cari amici e amiche di ColorEsperanza,
Buone notizie da Los Platanitos: finalmente a inizio settembre Oné Respe è riuscita a consegnare l’ultima parte dell vostra donazione alle quattro famiglie colpite dall’incendio di maggio.
Con i soldi raccolti in Italia abbiamo comprato: 30 sacchi di cemento, 19 lamiere zincate, 32 pali di legno, 5 aste di ferro, chiodi…
I lavori di ricostruzione erano iniziati poco dopo l’accaduto, ma erano stati interrotti per mancanza di fondi.
Dopo le prime settimane alcuni erano riusciti a lasciare gli alloggi provvisori per ritrasferirsi nella propria casa, nonostante la ricostruzione non fosse finita. Da pochi giorni anche l’ultima famiglia ha potuto posizionare il tetto nuovo e ritornare a casa.
Qui alcune foto dello stato attuale dei lavori, come vedete c’è ancora molto da fare ma l’emergenza é passata!
Grazie.

E noi siamo molto felici!

Un piccolo segno di speranza

3 settembre 2012 1 commento

Qualche mese fa, dalle pagine di questo sito, vi avevamo raccontato la storia di un incendio che aveva colpito alcune case della baraccopoli de Los Platanitos, a Santiago de los Caballeros, Repubblica Dominicana, lasciando senza abitazione 5 famiglie. A giugno, con la manifestazione Sum-Up, avevamo raccolto fondi per aiutare, tra gli altri progetti, queste famiglie in difficoltà.

Ad agosto siamo andati a verificare la situazione. Alcune famiglie erano riuscite a riparare le strutture danneggiate, mentre una era ancora accampata in una baracca di fortuna poiché, oltre all’incendio, avevano dovuto far fronte a spese mediche impreviste. Abbiamo così deciso di concentrare l’intervento su questa famiglia consegnando loro 300 euro dei 500 destinati all’intervento. Ecco la situazione che abbiamo trovato quando siamo arrivati:

Questa, invece la situazione attuale con i lavori di posa del tetto quasi giunti a conclusione e le pareti di mattoni completate.

I lavori che erano rimasti fermi per oltre un mese saranno presto ultimati anche grazie alla supervisione della ONG dominicana Oné Respe che si incarica di seguire gli interventi anche delle altre case che con il contributo stanno agendo per tappare alcune falle del tetto e completare la ricostruzione con le finestre e gli infissi.

La mostra-evento “Il design per la solidarietà” sulla rivista Abitare

11 novembre 2011 Lascia un commento

ColorEsperanza, in collabAbitare novembre 2011orazione con lo studio di design ModoLoco, sta preparando per gennaio 2012 un grande evento: 10 progetti di banchi per la scuola, disegnati da altrettanti designers di livello internazionale e destinati ai bambini dominicani e haitiani delle scuole comunitarie.

Attualmente sono pervenuti tutti i disegni e si sta procedendo con la realizzazione dei prototipi. Successivamente i 10 prototipi saranno presentati al pubblico nell’ambito di una Mostra interamente dedicata al progetto, che sarà inaugurata il 12 gennaio 2012, secondo anniversario del terremoto di Haiti, presso la PlusDesign Gallery di Milano.

Infine, una Giuria di esperti selezionerà i modelli che risulteranno essere più funzionali e vicini alle esigenze delle scuole, che verranno messi in produzione in Repubblica Dominicana avvalendosi della collaborazione di laboratori di falegnameria locali gestiti dalla ONG Oné Respe e dal Carcere di Salcedo.

La Mostra – Evento Il Design per la solidarietà fa parte del progetto Hispaniola, promosso da ColorEsperanza con il contributo di Fondazione Cariplo

Abitare, importante rivista di designer, si è interessata al progetto e ha dedicato 12 pagine del numero di Novembre alla presentazione dei prototipi.

Leggete qui la copertina e le pagine interne.

Leggi tutto…

ColorEsperanza finanzia la riparazione del tetto di un centro comunitario a Santiago

10 ottobre 2011 Lascia un commento

Il centro in questione si trova a Santiago de los Caballeros, ai margini della baraccopoli de Los Platanitos (quella in cui abbiamo girato il cortometraggio Aguas). Il centro è utilizzato dai gruppi comunitari per le riunioni settimanali, al riparo della struttura infatti si svolgono gli incontri delle donne, dei giovani e degli uomini che aderiscono al programma di nueva masculinidad. Con il tempo è diventato anche il luogo dove si sperimentano corsi di artigianato per le persone delle baraccopoli e spazio per le feste della comunità, prima fra tutte la “Verbena navideña” che si tiene ad inizio dicembre.

Il centro è stato costruito nel 2006 anche grazie ad un importante aiuto che era giunto dall’Italia (all’epoca non esisteva ancora ColorEsperanza). Il tempo però ha segnato la struttura, in particolare, il tetto che essendo fatto di cana ha bisogno,  dopo 5 anni di un rifacimento.

Il gruppo di ragazzi che quest’anno ha viaggiato in Repubblica Dominicana ha visto ed utilizzato il centro, per questo motivo, ha deciso di dedicare alla sistemazione della struttura il ricavato dell’evento Riportando tutto a casa che si è tenuto a fine settembre presso il CAG.

Oltre ai soldi raccolti ColorEsperanza ha integrato con altre risorse prevenienti da donazioni di privati per poter tappare le falle del tetto entro novembre così che la struttura sia pronta per le attività dei gruppi e la Festa di dicembre.

Il costo totale dell’intervento è di 500,00 euro. La riparazione verrà seguita dalla ONG dominicana Oné Respe. Leggi tutto…

Nessun@ Esclus@ è tra i tre progetti finanziati dal bando di Cernusco: il contributo sarà di 6.100 euro

27 luglio 2011 Lascia un commento

Il progetto presentato da ColorEsperanza con l’Oficina Tecnica Provincial e l’Hogar Virgen de Lourdes si classifica primo a pari merito con altri 2 progetti al bando cooperazione di Cernusco sul Naviglio. Il progetto, finalizzato a sostenere le iniziative a sostegno della disabilità e dell’accoglienza a Salcedo (Repubblica Dominicana) viene finanziato per un quarto del suo costo: 6.100 euro.

Leggi la presentazione del progetto: Nessun@ Esclus@

Verrà sostenuto anche il progetto di educazione allo sviluppo presentato dall’associazione CNGEI, in partenariato con ColorEsperanza: Acqua in b(r)occa.

Una serata di musica per Haiti a Torino

30 giugno 2011 Lascia un commento

Lo scorso 8 giugno ColorEsperanza ha organizzato una serata di musica a favore dei progetti sostenuti nell’iniziativa “Tutela dell’infanzia a rischio“. La generosità dei cori, intervenuti gratuitamente, e delle persone che hanno contributo con il loro lavoro e le offerte, è stato possibile raccogliere circa 500 euro.

Qui alcune foto della serata.

View Slideshow
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: