Archive

Posts Tagged ‘teatro’

Giornata della Memoria: spettacolo teatrale NON ARRENDERTI, ALEX!! – sabato 30 gennaio 2016 – Cernusco sul Naviglio

26 gennaio 2016 Lascia un commento

ColorEsperanza e altre associazioni di Cernusco sul Naviglio hanno promosso in occasione della Giornata della Memoria uno spettacolo teatrale.
L’evento “NON ARRENDERTI, ALEX!!” sarà presentato sabato 30 gennaio, alle ore 21,
alla Casa delle Arti, uno spettacolo teatrale per narratore, attori, orchestra e coro.

Gli avvenimenti si svolgono nel 1942, nel ghetto di Varsavia.
Attraverso gli occhi di Alex, bambino ebreo, un insolita storia di sogni, paure, giochi e poesia.
Opera teatrale liberamente tratta da ” L’isola in via degli Uccelli” di Uri Orlev e accompagnata
da musiche della tradizione klezmer e dell’Europa dell’Est, eseguite dall’Orchestra Giovanile Crescendo
Uno spettacolo teatrale per un pubblico di ogni età.

Per la giornata del Migrante va in scena “Coccodrilli”

9 gennaio 2014 Lascia un commento

In occasione della giornata del Migrante vi invitiamo a partecipare e diffondere questa bella iniziativa, promossa da Associazione Marta Larcher, associazione nostra “amica” e soprattutto storica realtà milanese da sempre impegnata nell’accoglienza ai rifugiati politici.

L’associazione, che quest’anno compie 20 anni, ci invita a uno spettacolo teatrale di grande spessore, emotivamente coinvolgente e di grande attualità.
L’appuntamento è per sabato 18 gennaio 2014, ore 21, al Teatro Gregorianum.

invito teatro

Festa delle Culture a Cernusco dal 23 al 25 maggio 2013

20 maggio 2013 Lascia un commento

festa cultureSaranno i comici senegalesi Aftis, Gueye e Manzanares con lo spettacolo “ExtraComici” ad aprire la sesta edizione della Festa delle Culture che inizierà il 23 maggio alle 21 o0  all’Auditorium Maggioni, Via Don Lorenzo Milani 6. Nel corso della serata inaugurale si terrà anche il “Concerto senza confini” (con musiche di Haydn, Mozart, Strauss, Beethoven, Ciaikovskj, Rimskij-Corsakov e Prokofiev) ad opera degli allievi ed ex allievi dell’indirizzo musicale della scuola “Media I Moro” e il flashmob poetico “Di speranze e di sogni” a cura della Commissione Biblioteca.

I colori ed suoni provenienti da molte parti del mondo riprenderanno il 24 maggio, sempre alle 21 e sempre all’Auditorium Maggioni, Via Don Lorenzo Milani 6, con il cortometraggio del gruppo “Cinema e Realtà” dal titolo “200 parole”. Al termine della proiezione sarà la volta della performance dei cori “Incanto” e “Mladì” della scuola “Media I Moro” e delle esibizioni degli alunni della scuola in danze etno-popolari.

Sabato 25 maggio, invece, sarà la giornata conclusiva fatta di una lunga serie di appuntamenti in programma al Parco Trabattoni (in caso di maltempo tutto sarà spostato all’interno della Filanda) dalle 9.30 alle 23: canti, danze dal mondo, animazioni per bambini, giochi, laboratori, spettacoli musicali, conferenze, mostre e performance di urban knitting. Alle 20 chiusura con la cena etnica per un massimo di 200 persone. Per partecipare bisogna prenotarsi entro il 22 maggio scrivendo a catering@coopaltrove.org.

ColorEsperanza partecipa alla Festa con due particolari momenti Sabato 25 maggio:

alle ore 11 sul palco del Parco Trabattoni verrà realizzata l’animazione teatrale per bambini delle elementari “Amparo y Tambor al pié del Guayacan”. Spettacolo in lingua italiana e spagnola ispirato ad un racconto di Natacha Calderon, coordinatrice di Oné Respe.

alle ore 16, sempre nel Parco, in collaborazione con il Bau Atelier e in chiusura del progetto Migras, verrà proposta una performance artistica collettiva, per raccontare in modo originale gli obiettivi raggiunti dal progetto. La performance di Urban Knitting Street Art consiste nel coinvolgere i partecipanti alla festa delle culture e tutti i cittadini che vorranno nella realizzazione di piccoli lavori di maglia o intrecci, che si aggiungeranno ad una installazione già avviata ma “in divenire”.

ps: ci rallegra molto che il Comune abbia scelto come immagine per la promozione della Festa un dipinto della Ruta de los Murales di Salcedo, a cui ColorEsperanza è molto legata.

Leggi tutto…

Mafie in pentola, spettacolo il 20 marzo a Cernusco

6 marzo 2013 Lascia un commento

ColorEsperanza ha aderito all’organizzazione dello spettacolo Mafie in Pentola che verrà presentato a Cernusco sul Naviglio il prossimo 20 marzo.

Cibo e lotta alle mafie, teatro gastronomico e l’impegno per il recupero della memoria storica: i miei due ambiti di lavoro decennale finalmente si coniugano e si intrecciano in un progetto che è nato così, da un’idea sorta una mattina di novembre..all’improvviso e casualmente, come nascono le migliori cose.

Ancora una volta uso il cibo, come straordinaria metafora della vita e mezzo efficace per raccontare delle storie, storie di vita, lavoro, di sfide vinte e di battaglie ancora in corso. Un’idea che pian piano è diventato progetto reale e che sarà lo spettacolo che debutterà a ottobre prossimo: Mafie in pentola-Libera Terra il sapore di una sfida.

Finanziato da Coop Adriatica e sostenuto da Libera-Associazione nomi e numeri contro la mafia, Mafie in pentola nasce dalle esperienze e dai viaggi di Andrea Guolo e Tiziana Di Masi sui terreni confiscati alle mafie da nord a sud dove in questi ultimi mesi abbiamo raccolto interviste, documenti e materiale audio-video, con la preziosa disponibilità di tutti coloro che li lavorano che ci hanno accolto e aiutato a comprendere il significato più profondo del loro lavoro su quelle terre.

mafie in pentola

Pop Economy il 4 dicembre a Cernusco

2 dicembre 2012 Lascia un commento

POP ECONOMY OVVERO: DA DOVE ALLEGRAMENTE VIENE LA CRISI E DOVE VA

è una Conferenza Spettacolo teatrale che racconta la storia della crisi che stiamo vivendo.

POP ECONOMY adotta la leggerezza del teatro per raccontare il sistema economico che ha scatenato la crisi. Un teatro di impegno civile: leggero, comico e drammatico, per riflettere sull’uso responsabile del denaro e offrire spunti per stili di vita più sostenibili.

POP ECONOMY è una produzione Teatro Popolare Europeo e Banca Popolare Etica.

Di Alberto Pagliarino e Nadia Lambiase, con Alberto Pagliarino, consulenza artistica di Alessandra Rossi Ghiglione

Il 4 Dicembre alle ore 21, presso la Casa delle Arti in via De Gasperi a Cernusco sul Naviglio, molte associazioni di Cernusco, tra cui ColorEsperanza presentano lo spettacolo.

INGRESSO LIBERO e Buffet Finale

https://i0.wp.com/www.eccemamma.it/wp-content/uploads/2012/10/popeconomy_dicembre2012.png

Leggi tutto…

Dal 24 maggio 2012 al primo giugno, a Cernusco, V Festa delle Culture – L’Italia sono anch’io

22 maggio 2012 Lascia un commento

Dopo lo spettacolo di anteprima “Identità di carta“, entra nel vivo la Festa delle Culture. Si inizia giovedì 24 con teatro, musica e ballo, continua 25 con il saluto a Cernusco del Laboratorio Variopinto e continua sabato in piazza Unità d’Italia e domenica con la festa degli aquiloni. Chiude, il primo giugno, una serata dedicata ai profughi arrivati in Italia dopo le rivoluzioni arabe.

ColorEsperanza partecipa attivamente al Tavolo Migrante, che organizza la festa, dalla sua nascita e quest’anno vuole proporre un esperimento che va nell’ottica di valorizzare la presenza delle persone immigrate a Cernusco: sabato 26, alle ore 15, verrà infatti proposta una storia animata raccontata in italiano, spagnolo e catalano che vede protagonista il giovane Gaudì alle prese con l’osservazione della natura. Il racconto avverrà nella Biblioteca Civica di via Fatebenefratelli e sarà seguito da un laboratorio artistico curato dal Bau Atelerir.

Ecco il manifesto con il programma completo della festa. Vi aspettiamo!

“Identità di Carta” il 10 maggio a Cernusco

23 aprile 2012 3 commenti

“Il razzismo scorre nelle vene dell’Occidente europeo: l’identità occidentale si è costruita sul rifiuto dell’altro, del diverso. Esclusione, discriminazione dell’altro, senso di superiorità nei suoi confronti sono stati il lievito della storia dell’Occidente.La gamma di sentimenti e comportamenti a sfondo razzista è ampia: si può essere razzisti non solo nel rapporto con gli extracomunitari, ma anche nei confronti di tutti i portatori di diversità (handicappati, omosessuali, rom…); si può essere razzisti con atteggiamenti che ci predispongono a essere prevenuti nei confronti del diverso, a puntare il dito contro chi non è del nostro Paese, della nostra cultura, della nostra religione, chi non ha le nostre stesse radici.”

Questa è l’introduzione che la compagnia teatrale Itineraria fa del loro spettacolo “Identità di carta – Una sola razza: la razza umana“. Questo spettacolo è stato scelto dalle associazioni che aderiscono al Tavolo Migrante di Cernusco sul Naviglio per aprire la Festa delle Culture 2012 e andrà in scena presso la Casa delle Arti di via De Gasperi – Cernusco il 10 maggio alle ore 21.

Il costo d’ingresso è di 10 euro, ridotto a 8 per chi esibirà la tessera di una delle associazioni promotrici, tra cui ColorEsperanza, o la tessera della biblioteca di Cernusco. Prevendita disponibile. Per informazioni: info@coloresperanza.org

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: